Chiang-RaiIl nostro viaggio nell’affascinante mondo thailandese prevede oggi una tappa nella città di Chiang Rai, il punto di riferimento da cui partire per visitare il Triangolo d’oro, come viene denominata la regione circostante dagli spettacolari paesaggi.


La fondazione di Chiang Rai risale al 1262 per volere del re Mengrai ed in origine il suo ruolo era quello di capitale del regno Lannathai, nel corso degli anni ha subito una notevole evoluzione urbanistica ed industriale grazie anche ai ponti di collegamento creati con le nazioni confinanti del Laos e della Britannia e dello Yunnan, una regione cinese.
E’ utile considerare, prima d’iniziare il nostro viaggio con destinazione Chiang Rai e dintorni, che il periodo migliore per recarvisi è al termine dell’inverno e quindi alle porte della primavera quando il clima è decisamente più mite e meno umido. Se volete andare sul sicuro Aprile è la stagione più calda, la temperatura si aggira intorno ai 35 gradi.


Chiang-Rai-casa-bianca

Un piccolo accenno alla cucina tipica di Chiang Rai è d’obbligo naturalmente: vi consiglio di provare il pla newa awn pae sa (ossia  sogliola cotta in un sugo agro-dolce con contorno di funghi)  ed il pesce fritto con spezie e aglio.
Quindi possiamo procedere con le tappe nei luoghi più interessanti di Chiang Rai e dei suoi dintorni, dedichiamo il primo itinerario agli amanti della natura, delle escursioni e del trekking consigliando le zone montuose (1500 m.) in direzione sud rispetto alla città, le splendide cascate (Khun Kon waterfall e Sai Khao waterfall) situate nei pressi di Bang Rong Sala ed anche i parchi nazionali in cui godere di un superbo scenario naturale con vegetazione, laghi e fauna, arricchito dai mulini. All’interno di questi parchi si trovano sovente edifici in cui poter pernotare.
E’ d’obbligo una visita alle meravigliose grotte buddiste e al campo di elefanti di Chiang Dao e da qui dirigersi verso Tha Ton in barca lungo il fiume Kok.

Rimanendo nel tema della natura non possiamo non parlare del Triangolo d'Oro sopracitato: trattasi nello specifico di una zona territoriale che comprende la città di Sop Ruak nel distretto di Chiang Saen, il fiume Mekong e il fiume Ruak (mete ideali per coloro che amano le gite in barca). Il Triangolo d’Oro con i suoi scenari da favola ed il suo clima che ispira la meditazione ed il relax è prenda di un gran numero di turisti che vi si dirigono anche per visitare il Museo dell’Oppio situato in Sop Ruak in cui viene illustrata la storia della lavorazione e del commercio dei papaveri e quindi dell’oppio ma anche leggende e tradizioni legate a questo fiore.

Chiang-Rai-albero


Fra i più belli templi di Chiang Rai ecco di seguito quelli che vi consiglio di vedere:
Il Wat Phra Keo dove potrete ammirare una copia della statua Phra Singh Budda (l’originale si trova a Chiang Mai) e dove sono custodite le ceneri del re Mengrai.
Il Wat Phra Keow: una serie di edifici monastici in cui vivono i monaci buddisti, situati attorno ad un tempio principale.
Il Phra Thai Doi Wao, situato in una zona collinare sullo sfondo di un’indimenticabile paesaggio di cui ammiriamo i fregi decorativi e le enormi pagode in cui i fedeli si raccolgono in preghiera.
I resti del monastero Wat Phrathat Chom Kitti nei pressi del quale è visitabile un interessante Museo archeologico e antropologico
Il Wat Rong Khun la cui particolarità è quella di presentarsi come un edificio totalmente bianco con incrostazioni a specchio che riflettono la luce del sole
Il Wat Chedi Luang che si trova nel distretto di Chiang Saen, la sua costruzione risale al XII secolo. Se ne ammiri lo squisito stile archittettonico detto Lanna ed il Buddha interamento realizzato in giada custodito all’interno. Qui fu scoperto il noto Buddha Smeraldo oggi visibile a Bangkok.

Non può mancare nemmeno l’angolo delle curiosità per cui vi suggerisco di recarvi alla torre dell'orologio di Chiang Rai situata all’incrocio di due strade, molto bella a vedersi per le sue decorazioni che di notte viene illuminata da uno scenario spettacolare di luci multicolori ed al Mae Fah Luang Garden che letteralmente significa il Giardino Botanico della Nonna in cui ammirare splendidi fiori e piante di tanti tipi e lo spazio dello shopping: imperdibili i mercatini notturni a cui ormai la Thailandia ci ha abituato con le bancarelle su cui si trova veramente di tutto dall’artigianato alla tecnologia moderna, se invece preferite uno shopping diurno allora la vostra meta è Mae Chan, un centro commerciale poco distante dalla città.

 


scrivi
TI PIACE SCRIVERE?
VUOI PROMUOVERE IL TUO BLOG?
Pubblica i tuoi conenuti!

Ti consigliamo ..

Vacanze in Montagna
Portale dedicato alle vacanze in montagna, piste da sci, località montane e molto altro

Iscrivi hotel b&b e non solo ..
Iscrivi la tua struttura turistica su hotelgoo.com - portale turistico dedicato all'Italia!

Offerte viaggio Italia
Scegli la tua offerta per la tua vacanza in Italia - prima che scada!

Villaggi Italia
Cerca il tuo villaggio turistico in Italia

image

Noleggio Auto

Prenota online la tua auto a noleggio in tutte le località del mondo  e risparmia fino al 10% Noleggio Auto

image

Pubblicità al tuo hotel!

Possiedi una struttura turistica? Inserisci il tuo alloggio .. Segnalala su Italiavai.com

image

Ti piace la montagna?

MontagnaVacanza.com portale turistico dedicato completamente alla montagna, consigli utili, piste da sci ..

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand