MatanzasPercorrendo le coste cubane, note per gli assolati sabbiosi litorali e le fresche acque cristalline, ed in particolare la zona nord incontriamo la capitale Avana e a novanta chilometri verso est la splendida città di Matanzas.
Questo capoluogo di provincia (fondato nel 1693) ha la particolarità di essere sopranominata la Venezia cubana ed è anche detto “la città dei ponti” per via del numero eccezionale di queste strutture che

collegano fra loro le rive dei fiumi Rio Yumuri, San Juan e Canimar.
Questo luogo ha una grande valenza storica perché è stato teatro di significativi eventi di ribellione ma anche di sviluppo artistico ed economico.
La principale attrazione di Matanzas è data dal suo scenario naturale incantevole: le verdeggianti colline che sfumano nelle piccole spiagge sabbiose della baia  prese di mira in particolare fra novembre e aprile periodo nel quale le precipitazioni sono meno frequenti da un gran numero di turisti.
Avventurandoci nel centro di questa città cubana scopriamo che pur essendo molto semplice è decisamente raffinata ed elegante. Si prenda come punto di riferimento la piazza centrale Plaza Libertad da qui si procede per Parque Libertad dove si trova la Biblioteca Gener y Del Monte.

Dirigendoci verso sud incontriamo il Museo farmaceutico che espone utensili d’epoca risalenti al 1882 mentre sul lato ovest ammiriamo il Palacio del Gobierno (1853).
Quindi si ritorna verso il lungo mare e si fa tappa alla Catedral de San Carlos Borromeo edificata nel 1878 con i suoi bellissimi affreschi e si arriva alla seconda piazza più importante Plaza de la Vigia dove troviamo eccezionali monumenti quali: il Palacio de Justicia, eretto nel 1826, il Museo storico provinciale Palacio de Junco che espone reperti testimonianti la storia della città e il Teatro Sauto risalente alla seconda metà dell’ottocento.

Gli amanti della natura e delle escursioni non devono perdersi la gita alle Cuevas de Bellamar Finca la Alcancìa, una serie di grotte collegate al mare che si possono esplorare con l’ausilio di una guida, per i meno avventurosi consigliamo una passeggiata a Playa Girón o nel Gran Parque Natural Montemar. La meta per i più coraggiosi è l’allevamento dei coccodrilli (il Criadero de Cocodrilos) a Boca de Guamà poco distante dalla città.
Quest’itinerario cubano prevede una seconda tappa in un’altra città altrettanto splendida e di storica importanza (perché datata 1689 e perché fu lo scenario delle attività rivoluzionare del Che Guevara) ovvero Santa Clara.

Santa-Clara

E’ una meta turistica molto gettonata soprattutto per coloro che stimano Ernesto Che Guevara di cui qui si può visitare la tomba e perché si trovano diversi musei che espongono la ricostruzione della sua vita e delle sue gesta.
La città di Santa Clara si presenta come un terreno variegato che nasce da alcune Sierras (catene monutuose) nell’entroterra e va progressivamente sfumando in un territorio pianeggiante che si riversa infine nell’Oceano Atlantico.

Dunque prima di partire per il tour in Santa Clara fissiamo come di consueto un punto di riferimento, l’immancabile piazza centrale: Plaza de Armas.
Subito nei pressi incontriamo il Parque Leoncio Vidal in cui nel fine settimana si tengono spettacoli dal vivo, il Museo storico provinciale intitolato ad Abel Santamaria  che narra al pubblico delle guerre di indipendenza e del movimento controrivoluzionario dell'Escambray armati ed il Palacio Provincial che ospita la Biblioteca José Martì.
Ci concediamo qualche piatto tipico del luogo in una delle paludares (trattorie a conduzione familiare) o se preferite in un ristorante come El Marino, la cui specialità è il pesce o ancora a Los Tainos il cui piatto forte è il maiale.


Quindi si riparte per Plaza de la Revolucion con il sopracitato Mausoleo Comandante Ernesto Che Guevara ed il Monumento al Tren Blindado ovvero tre vagoni originali in cui troviamo esposta la storia della rivoluzione condotta da Fidel Castro.

Immancabile una visita al noto Teatro La Caridad risalente al 1885, al Museo de Artes Decorativas ed alla Iglesia del Carmen edificata nel 1756 in stile neoclassico.
Per quanto riguarda la questione alloggio ci affidiamo ancora alla scelta di una delle cases particulares di Santa Clara che si concentrano per lo più presso il Parque Vidal, se invece preferite soggiornare in hotel allora consigliamo Los Caneyes che propone suite fra le colline con tanto di pisce e vasche termali o la Granjita in cui troviamo anche un ottimo ristorante.


scrivi
TI PIACE SCRIVERE?
VUOI PROMUOVERE IL TUO BLOG?
Pubblica i tuoi conenuti!

Ti consigliamo ..

Vacanze in Montagna
Portale dedicato alle vacanze in montagna, piste da sci, località montane e molto altro

Iscrivi hotel b&b e non solo ..
Iscrivi la tua struttura turistica su hotelgoo.com - portale turistico dedicato all'Italia!

Offerte viaggio Italia
Scegli la tua offerta per la tua vacanza in Italia - prima che scada!

Villaggi Italia
Cerca il tuo villaggio turistico in Italia

image

Noleggio Auto

Prenota online la tua auto a noleggio in tutte le località del mondo  e risparmia fino al 10% Noleggio Auto

image

Pubblicità al tuo hotel!

Possiedi una struttura turistica? Inserisci il tuo alloggio .. Segnalala su Italiavai.com

image

Ti piace la montagna?

MontagnaVacanza.com portale turistico dedicato completamente alla montagna, consigli utili, piste da sci ..

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand